Il servizio richiesto dalle piccole anime a una Chiesa in crisi

en flag
zh flag
cs flag
fr flag
de flag
it flag
ja flag
pt flag
ru flag
es flag
tr flag
Voiced by Amazon Polly

JMJ

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. - Amen.

O mio Signore, quanto desideri la consolazione di coloro che hai chiamato alla Tua Chiesa, ma sembra che sia da quelli di noi che hai personalmente chiamato nel tuo abbraccio che il dolore più significativo sia causato al tuo Santissimo e Sacro Cuore. Eppure noi creature malvagie e umili che Tu, nella Tua Misericordia senza fine, abbiamo, attraverso la tua incarnazione, la tua passione dolorosa e gloriosa risurrezione, innalzati a gloria superiore anche ai Tuoi angeli, una ricompensa alla quale, senza il tuo profondo amore, noi peccatori miserabili e miscredenti non avremmo neppure potuto aspirare - vi offendiamo di più. di tutti. Perché dimentichiamo il nostro profondo debito verso di voi e ci allontaniamo dal Tuo Amore senza fine solo per cercare il guadagno mondano e i piaceri carnali? Perdonaci, Signore, perché non siamo che la più debole delle tue creature e la più incapace di produrre alcun bene. Nella nostra debole forza contro le tentazioni mondane e le insidie del Diavolo non siamo in grado di resistere. Le sue inclinazioni vili e depravate, che ci dà contro gli usi santi e santificanti per i quali tu hai ritenuto che tutto fosse buono per noi, ci conducono invece alla rovina delle nostre anime. Quanto il nostro volgere da voi al mondo deve soffrire il vostro Cuore Adorabile e Beato. Eppure, questi tra i tuoi servi, le cui offese tu soffri, causano ancora meno sofferenze di quelle causate da quelli di noi infedeli e malvagi peccatori che desiderano apparire santi e distolti dalle influenze. del mondo, e al quale avete concesso la più grande Grazia di ampie occasioni di preghiera, digiuno e penitenza - sprecate questa più grande delle Benedizioni inseguendo piaceri vili, depravati e disgustosi. In verità, qual è una ricompensa migliore sulla terra che la capacità di trascorrere la nostra vita in una conversazione intima con Te, il Nostro Santissimo e Amorabile Gesù? Eppure, nella nostra umiltà e spregevolezza veniamo a voi non supplicando i Sacerdoti del Bene e dei Santi di pastorizzare il vostro gregge, non veniamo per un aumento delle vocazioni alla vita religiosa e consacrata, non per le anime di coloro che vengono uccisi ogni giorno per aborto o per coloro che soffrono in purgatorio, né per un aumento della vita religiosa e consacrata. dei vostri fedeli servitori, in effetti nemmeno per la nostra santificazione o per implorarti di benedirci con ancora più fede e amore per voi, affinché alla fine possiamo essere ispirati dallo Spirito Santo a cercarti per queste intercessioni molto più sante. Non per queste sante e pure richieste veniamo a Te in preghiera, ma invece veniamo a Te piagnucolando e piagnucolando di qualche disagio o di un lieve fastidio che dobbiamo soffrire, di qualche vanità che non possiamo permetterci, o con il desiderio di qualche richiesta altrettanto depravata e offensiva. Eppure Tu, Signore Misericordioso, vedi la nostra pietà e nella tua grande bontà verso le tue creature, esaudisci queste petizioni vergognose di noi peccatori miserabili e miserabili. Tu ami amarci, Signore. Se solo sapessimo la vera profondità del tuo grande affetto per noi creature più indegne, se solo sapessimo quanto di più il piacere è per Te, nostro Dio, quando ci diamo interamente a Te, affinché Tu, nella Tua perfezione, ci renda servitori puri e santi sui quali tu possa donare grazie spirituali, consolazioni e sofferenze divine, un piacere che supera di gran lunga la gioia profonda che vi porta nel vedere i vostri servitori lodare e glorificarvi nel nostro uso religioso e pio dei beni materiali che ci concedete per il nostro arricchimento spirituale - non sperperemmo così prontamente il prezioso poco tempo che abbiamo con voi per chiedere richieste così disgustose e offensive come denaro, fama o conforto. Invece, se ti amassimo veramente come Tu ci ami, Mio Dio, ti imploreremmo di concederci più fede, amore e una devozione sempre più grande a Te, Mio Carissimo Signore, in modo che possiamo diventare migliori e più santi servitori qui sulla terra. Vorremmo pregare di essere benedetti con intimità con Te, il Nostro Santissimo Signore, non per esaudire qualche desiderio mondano fugace, ma per portare la tua Volontà sulla terra e, attraverso questo, per portare più anime - attraverso la tua Grazia e come soli strumenti - dalle grinfie vile e malvagie di Satana nel Santo Padre. abbraccio della Tua Santa e Cattolica Chiesa. O mio Dio, quanto è santo e le giuste preghiere dei tuoi servi consolano il tuo Prezioso e Adorabile Sacro Cuore. Che tu ci benedica Signore con amore e devozione tanto profondo per Te che noi, confidando in Te per darci tutto ciò di cui avremmo mai bisogno per adempiere la tua Volontà per noi sulla terra, veniamo a te in preghiera chiedendo solo per questi e richieste sincere: pregare per la vostra Chiesa e tutti i Suoi servitori, pregare per i nostri sacerdoti in particolare e pregarvi per la loro santificazione - affinché aumentino sempre il loro Amore per voi, Signore nostro - e pregare affinché ci manteniate sempre crescendo nella nostra devozione e nel nostro amore per voi. Non vi chiediamo più ciò che è egoista e vanitoso. Purificate i cuori dei vostri servi, o mio Dio, finché ciò che essi desiderano sia quello a cui vorrete. Crescere nella devozione verso di te, nostro Dio, finché non ci sarà più volontà se non la Tua Santa e perfetta Volontà. Concedi questo a noi, Ti preghiamo il nostro Amatissimo e Bellissimo Signore, per intercessione della Tua Santa e Beata Madre Maria. - Amen.

Cari fratelli e sorelle in Cristo, questa settimana ho letto ancora una volta dalla «Via della perfezione» di santa Teresa d'Avila, e sono stato, come sempre leggendo i suoi scritti, profondamente toccato dal suo profondo amore e rispetto per i nostri sacerdoti. La sua istruzione di pregare continuamente per i pastori della nostra Santa e Cattolica Chiesa mi ha colpito come particolarmente rilevante per la nostra crisi attuale; leggendo le sue pagine familiari - pagine che ho letto molte volte in passato - ho cominciato a sentire come se lei stesse raggiungendo i secoli e scrivendo veramente questi pagine di nuovo per noi oggi. Era come se ci pregasse con la più insaziabile urgenza di aumentare la nostra devozione nell'offrire preghiere incessanti per i nostri sacerdoti, diaconi, vescovi e religiosi. Dobbiamo ascoltare questa esortazione dei santi santi con la quale Ella ci implora continuamente di pregare con fervore per la nostra Chiesa e per i Suoi sacerdoti. Dobbiamo pregare affinché diventino pastori adatti del gregge di Nostro Signore. Dobbiamo pregare con urgenza, fratelli e sorelle, affinché siano benedetti con il più profondo amore e devozione del Nostro Adorabile Gesù, affinché possano svolgere fedelmente e con cuore puro le loro vocazioni più sante e giuste.

Non dobbiamo permettere, mie amate sorelle, miei cari fratelli, che le nostre preghiere per i nostri sacerdoti si attenuino anche per un momento in cui sono queste preghiere di cui loro, e la Nostra Chiesa, hanno così disperatamente bisogno ora più di quanto non le abbiano mai richieste in precedenza. Nulla conforta i nostri Signori Sacro e Beato Cuore quanto un'anima che, accettando la Grazia della Sua chiamata, entra volontariamente nella dolce Salvezza per la quale il nostro Beato Signore ha così gloriosamente sofferto per guadagnare per noi creature indegne e miserabili che, forse, una di queste preziose poche anime della Sua che si uniscono alla Volontà di Dio entra nel dolce giogo dei Santi Ordini; o colui che, rispondendo alla Sua chiamata al servizio della Sua Amata Chiesa attraverso la professione dei voti, si lega al bellissimo servizio della vita religiosa o consacrata. Possa tutti i Suoi servi che si sono dati interamente a Lui come testimoni visibili e viventi della gloria e della verità dei Nostri Signori promettere la vita eterna nel mondo che verrà, e del Suo profondo amore per le Sue creature qui sulla terra, incoraggiare tutti noi a cercare vite più sante e gradite al Suo servizio, il nostro Dio.

Possa le nostre labbra, mio Prezioso Signore, non tacciono mai, e quindi noi anime misera e miscredenti non cessiamo mai di implorarti di chiamare e santificare più anime sante di noi per la Tua Chiesa. Possa noi piccole anime, che sappiamo noi stessi di essere completamente incapaci e indegni di fare qualsiasi cosa nel Tuo servizio, ma che non desideriamo altro che fare ciò che ti porta la più grande gloria e consolazione, essere sostenuti da Te, nostro Dio, in tutti i nostri bisogni mondani, affinché le nostre preghiere per un aumento del Santo Padre. i servi e i dirigenti istruiti per la Tua Chiesa possono essere continuamente offerti per la Tua gloria più grande. Possa il raccolto delle anime essere generoso in questo tempo in cui la Tua Chiesa ha bisogno di un richiamo sempre più crescente alle vocazioni e alla vita santa. Con le nostre preghiere la Tua promessa sia adempiuta che le Porte dell'Inferno non prevarranno mai contro quelle della Tua Sposa Santissima e Cattolica, la Chiesa. Possa noi tutti che Tu hai personalmente chiamato al Tuo servizio, e che non desideriamo altro che crescere nella nostra piacevolezza verso di Te - il nostro Beato e Adorabile Gesù - poter dimenticare noi stessi e, per Tua Grazia, essere innalzati dalla nostra miseria e depravazione in servitori fedeli a te, Nostro Signore. Possa noi tutti, mio Signore, essere liberati da tutti i desideri e le distrazioni mondane, così che noi, che viviamo una vita così breve e infelice qui sulla terra, possiamo essere trasformati dalla Tua Grazia in creature gioiose le cui incessanti grida di lode e di ringraziamento a Te, nostro Signore, nostro Dio, il solo che merita di essere ogni culto e adorazione, portare sempre benedizioni e santità sui Tuoi sacerdoti, vescovi, diaconi e religiosi. Tienici sempre al Tuo Servizio, ti supplichiamo o Signore, e non perdiamo la nostra libertà che è stata acquistata per noi attraverso la Tua più dolorosa passione nel cercare inutili e insignificanti sciocchezze come noi depravati e vili creazioni sono così naturalmente inclini a fare. Invece, mio dolce Gesù, ti imploro con tutto il mio essere, con ogni grammo di passione contenuta nella mia anima, tieni quel fuoco d'amore e di passione ardente nei cuori di tutte le tue piccole anime che hai portato nel Tuo abbraccio amorevole. Noi che Tu hai ritenuto degni, anche nella nostra condizione più miserabile e umile, di essere quelli che devono trascorrere la nostra vita nella preghiera, nel digiuno e nella penitenza, affinché la Tua Chiesa possa essere benedetta con un numero sempre maggiore di anime sante, giuste, istruite e umili nel Suo servizio rimangano sempre fedeli a la nostra vocazione. Tutti coloro che rispondono alla Tua chiamata, i tuoi fedeli servitori per i quali preghiamo con ardore e incessantemente, mio Signore, rimangano puri e impegnati nei voti che hanno solennemente fatto, aumentino tutte le loro virtù e conducano fedelmente il tuo gregge nelle tue braccia nella vita che verrà. - Amen

Chiudiamo questa lettera, miei cari Fratelli e Sorelle in Cristo, pregando insieme una preghiera del Piccolo Uffizio della Beata Vergine Maria - anzi vi prego di unirvi a me ogni giorno in questa benedissima liturgia - affinché la nostra Chiesa si trovi non indebolita, ma purificata da questi tempi di lotta e e che Ella sia benedetta con molti più santi e giusti sacerdoti, vescovi, religiosi e fedeli laici affinché il Messaggio della Salvezza, acquistato per noi dal nostro Beato Signore, raggiunga le orecchie e penetri nel cuore di tutte le persone qui sulla terra ora e senza fine per le generazioni future fino alla fine dei tempi:

O Maria, benedetta Madre di Dio, sempre vergine, il tempio dei Signori, santuario dello Spirito Santo, tu sola come nessun altro ha voluto Nostro Signore Gesù Cristo; prega per il popolo, intercedi per il clero, implora le religiose. - Amen.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. - Amen.